Ecco i dieci consigli per guardare la partita di calcio con il tuo uomo, che sembrano banali, ma non lo sono:

1.
Impara il nome della squadra per cui tifa il tuo uomo e googla i colori delle maglie per saperle riconoscere sul campo.
Fai attenzione a memorizzare tutti i modelli, solitamente sono 3.

2.
Quando il tuo uomo è silenzioso NON PARLARE. Sta studiando la partita e non dev’essere disturbato.

3.
Osserva con la coda dell’occhio le reazioni ai fischi dell’arbitro: se lo insulta, insulta anche tu, altrimenti puoi accennare un QUESTA MI SEMBRA DUBBIA, il 90% dei fischi lo è.

3a.
Quando sei sicura che il fallo sia a favore della vostra squadra, puoi dire ERA ORA! PER ME È DA AMMONIZIONE con fare scocciato, di sicuro sarà d’accordo con te.

3b.
Se invece c’è un fischio contro, COSA VEDE QUEST’ARBITRO??

4.
Se la partita è lenta e noiosa, chiedi una birra dicendo STANNO FACENDO GIRARE TROPPO LA PALLA A CENTRO CAMPO.

5.
Mentre state vincendo, è consigliabile simulare un lievissimo stato di agitazione, anche se avete 3 gol di vantaggio DEVONO STARE IN PARTITA.

6.
Dal 60° minuto, cominciare a dire SAREBBE ORA DI FARE UN CAMBIO, è garanzia di approvazione.

7.
Se si sta pareggiando o perdendo, quando ha la palla il portiere avversario DAI! DAI!!! VA AMMONITO!! Il tuo uomo sa perché.

8.
Non cercare di capire il fuorigioco, a meno a che tu non abbia intenzione di sposartelo. Puoi investire meglio il tuo tempo.

9.
In caso di gol subito, non parlare per almeno 5 minuti. Deve elaborare.

10.
Se la sua squadra vince, NON COMMETTERE L’ERRORE DI DIRE CHE HAI PORTATO FORTUNA. O TI COSTRINGERÀ A GUARDARE ANCHE LA PROSSIMA PARTITA DI CALCIO CON LUI! E tu non vuoi questo, vero sorella?

leggi2

https://www.syndromemagazine.com/it/le-cose-gli-uomini-non-sanno/[:]