rubriche

Babba Natale Sexy: quando hai esaurito le idee…

Babba Natale, vestiti sexy,Natale,regali, sexy shop

 

“Che cosa gli regalo a Natale?”  Voglio qualcosa, qualcosa di inutile ma che possa diventare MOLTO utile.

Ormai ho esaurito i regali tradizionali:

-taglia peli naso orecchie (non ha dei peli, ha delle travi)

-netta orecchie in argento (colpo di classe, lo so!)

-coltello taglia pandoro e panettone (solo quelli, neppure il pane)

-ciabatte imbottite d’agnello (con quello che costano,  in alcuni paesi ci comprano un gregge).
Insomma è ora di investire su me stessa: costume di Babba Natale Sexy!

Ovviamente escludo di comprarlo via web,  non sono capace, quindi opto per acquisto diretto in negozio specializzato, accompagnata da amica fidata.
L’amica, che chiameremo Ale, per discrezione, ha uno spacciatore di fiducia vicino casa sua.
Pronte, partiamo in spedizione il 15 dicembre più freddo che la storia ricordi.

Lei: tacco 10 da shopping, pellicciotto meraviglioso e incedere da modella (chiamata tra di noi “il culo che parla”).
Io: cappottino da impiegata del catasto, doposci col pelo, che se no mi si freddano i piedi, sciarpa, guanti e baschetto in tinta col doposci, che sono una che ci tiene ai particolari.
Entriamo.
L’uomo seduto alla cassa, anonimo come un impiegato delle Poste il sabato mattina, ci saluta sereno e ci invita a gironzolare.

Ho visto cose che voi umane non potete nemmeno immaginare…

Avete presente quella faccia un po’ così, quella bocca ad ooooooohhhhh, quello sguardo da “non ci posso credere”, tipo Alice nel Paese delle Meraviglie ma avete 60 anni ?

Ecco, quello.

Ma buon Dio, com’è possibile che una possa infilarsi QUEL coso in un posto che,  nel mio caso, al parto non si era dilatato che di 2, dicasi 2 centimetri?Ale mi elenca usi e consuetudini, una novella Virgilio nel girone dei Lussuriosi.
Lo sapevate che ci sono film porno con attori di fasce di età diverse?
-per i 50, attori 50
-per i 60, attori 60
-e poi… non posso pensare ai miei genitori !

Arriviamo ai costumini a tema, dico costumini per via delle proporzioni.

Babba Natale Sexy: cappello classico, reggiseno a triangolino, perizoma con peluche, calza autoreggente nera, con traforo dietro per allungare la gamba.
In preda ad acquisto compulsivo, prendo anche liquidino per agevolare, che costa al litro quanto l’olio tartufato, ma ha un buon profumo.

Ora, sarebbe andato tutto bene se avessi avuto il corpo di Ale ma:
– calze: mi arrivavano in vita (sono un po’ corta al garrese).
– reggiseno: mi copriva giusto il capezzolo (quindi ho comprato un copri capezzolo)
– perizoma: ecco, quello copriva quello che doveva, il resto spariva in apposite pieghe di cui il Signore mi  ha preventivamente dotato.
– sul cappello nessun appunto e neppure sul liquidino.
Il tutto per una cifra ragionevole.

Apparecchiatura letto sera di Natale: io, sdraiata, immobile con copri capezzolo, perizoma e cappellino, senza calze e impiastrata di liquidino, luce soffusa sul rosso.
E grazie a Dio lui senza occhiali non vede nulla.
Ma ha funzionato! Adesso aspetto Pasqua per la Coniglietta o l’Agnellina.

Che altro aggiungere? Il sesso si fa, non se ne parla.