adesso!

Cornavirus, che ne dite, facciamo il punto?

coronavirus

CORONAVIRUS, FACCIAMO IL PUNTO?

Punto 1
Non dovevamo avere paura di niente, era in culo alla Cina dove “mangiano tutto quello che si muove ma anche già putrefatto”, “Abbiamo chiuso i voli”, “Andate a mangiare tutto quello che volete a 0,99 che sennò i cinesi chiudono”, “ABBIAMO TUTTO SOTTO CONTROLLOOOOO (teste di merda che non siete altro!)

Punto 2
Nel senso di 2 h in cui:
150 infetti, 2 morti, 12 paesi (“in culo al Nord Italia”, stanno battendo le agenzie di tutto il mondo) in quarantena, centinaia di persone”tamponate” ovunque, mascherine anche ai monumenti, medici ed infermieri al lavoro h. 28 e farmacisti che, esauriti i guanti, propongono ai clienti di usare i preservativi sulle dita.

Punto 3
-Milano: chiuse scuole ogni ordine e grado
-Fermate le partite di serie A nelle zone interessate (che manco in guerra e qui cominci a cagarti sotto!)
-Quarantena obbligatoria per il popolo lombardo-veneto interessato con esercito a controllare (come neanche nella Seconda Guerra d’indipendenza dopo la battaglia di Solferino e San Martino)
-Chiusura di ogni manifestazione e locali pubblici ( e le trattorie padane che falliscano pure, che ormai un Brambilla o un Brancolin ci deve far più paura di Zhao Ding-eat all you can).

Punto 4
OK panico!
Mascherine, amuchine, candeggine, medici scafandrati e lazzareti improvvisati, “oddio, nel mio palazzo ci sono 2 milanesi del cazzo che sono venuti nel week end, devo chiamare il 112?“, “Figurati se resto chiuso in casa per colpa di 4 politici di merda!” “Se avessi anche solo 37 mi fionderei nel primo Pronto Soccorso, altro che 112”,
“Scambiamoci pure la mano in segno di pace, che Dio ci ama e ci proteggerà! ” “I medici sparano cagate a caso, più ti lavi le mani meno difese hai!” “Amo`, che dici? Le scuole sono chiuse, torniamo al paese e facciamo una sorpresa annonna?”

Punto 5
Mi fa più paura il nostro DNA che se ne sbatte il cazzo delle regole che il Coronavirus COVID 19.