adesso!

Halloween, dolcetto o scherVzettooooo

halloween

Suonano alla porta.
So già chi è. L’ho sentito urlare “dolcetto o scherzetto” per tutto il pianerottolo.
Lo attendevo.E’ arrivato.
Dlin dlon.
Lo vedo dallo spincino.
Alto così, o meglio basso così, guance rosse, un impermeabile giallo di 3 taglie più grandi e un palloncino rosso.
-“Chi è?”-
-“Dolcetto o scherVzettooooo”-
Apro.
Indietreggia.
(Cazzo te indietreggi, nano)
-“Scherzetto”-
Silenzio. Non se l’aspettava, il piccolo Georgie.
Mi guarda, prende fiato e…
-“Buuuu Waaaa”-
Lo guardo.
Lo scruto.
Lui mi guarda. Lo riguardo. Mi riguarda.
E lancio un urlo per la “paura”.
-“Aaaaaaaah che pau….-”
Inizia ad urlare come un disperato, spaventato come un cane dal veterinario, mi lancia una caramella e scappa per le scale urlando “mamma”.
E io che pensavo di saperci fare con i bambini.
Happy Halloween piccolo Georgie, ovunque tu sia.