rubriche

Inserto xxx – Il sesso a una certa età

sesso a una certa età

 

sesso a una certa etàInterno notte: di un lungo inverno. Coppia di mezza età, cioè quell’era storica che congiunge il vigore con la consapevolezza. L’intestino irritabile con gli sbalzi ormonali.

L’armonia è profonda: fisica e mentale, un minuetto in crescendo, la lentezza dei gesti e la frenesia violenta sotto le lenzuola. La passione con l’ultima puntata di Ballando con le Stelle.

Doccia rigorosamente separata, lavaggio dei denti, strofinamento accanito delle gengive gonfie. Applicazione creme: sul viso, sulle mani, sul corpo. Meglio abbondare che scarseggiare, d’altronde. Qui avviene il primo contatto… lei mette un po’ di crema in più, la strofina tra loro, poi prende una alla volta le mani di lui tra le sue e gli passa l’eccesso di crema massaggiando ogni dito, ogni piega, ogni centimetro. Sa che sanno operare, preziose e instancabili, sotto le lenzuola. Sa anche inserire, con dissimulata indifferenza, la crema vaginale. Al posto giusto al momento opportuno.

E lui, con incredibile maestria e insospettabile destrezza, ingoia il Viagra.

Inizia la danza: baci, timidi e leggeri, via via più intensi e prolungati, quasi a togliere il fiato.

La chimica fa il suo corso e il risultato è lì, a un gemito di distanza.

Interno notte: visi addormentati con il sorriso, letto quasi intatto… l’amore quieto di una vita.

E l’ultima puntata di Ballando con le Stelle, al confronto, non valeva una cippa.

 

  

sesso a una certa etàInterno notte di un lungo inverno. Coppia di mezza età, cioè quell’era storica che congiunge il vigore con la consapevolezza. L’intestino irritabile con gli sbalzi ormonali.

L’armonia è profonda: fisica e mentale, un minuetto in crescendo, la lentezza dei gesti e la frenesia violenta sotto le lenzuola. La passione con l’ultima puntata di Ballando con le Stelle.

Doccia rigorosamente separata, lavaggio dei denti, strofinamento accanito delle gengive gonfie. Applicazione creme: sul viso, sulle mani, sul corpo. Meglio abbondare che scarseggiare, d’altronde. Qui avviene il primo contatto… lei mette un po’ di crema in più, strofina le mani tra loro, poi prende una alla volta le mani di lui tra le sue e gli passa l’eccesso di crema massaggiando ogni dito, ogni piega, ogni centimetro. Sa che sanno operare, preziose e instancabili, sotto le lenzuola. Sa anche inserire, con dissimulata indifferenza, la crema vaginale. Al posto giusto al momento opportuno.

E lui, con incredibile maestria e insospettabile destrezza, ingoia il Viagra.

Inizia la danza: baci, timidi e leggeri, via via più intensi e prolungati, quasi a togliere il fiato.

La chimica fa il suo corso e il risultato è lì, a un gemito di distanza.

Interno notte: visi addormentati con il sorriso, letto quasi intatto… l’amore quieto di una vita.

E l’ultima puntata di Ballando con le Stelle, al confronto, non valeva una cippa.