adesso!

Letti per loro

 

Cosa c’e’ di più bello, più intimo, più emozionante che ricevere un libro nel quale ci riconosciamo e che sembra essere stato scritto apposta per noi?

Mi sono infilata come un topo bibliofilo nella migliore libreria della città e ne sono riemersa con i 10 classici più amati e letti al mondo, impacchettati e pronti per essere infilati sotto l’albero di Natale di dieci nostrane glorie della politica.

Andiamo a scoprire la lista, frutto di attenta riflessione e continua osservazione della strana fauna che popola quell’immensa raccolta di casi umani chiamata Montecitorio:

1- LA BIBBIA  ad Antonio Razzi (perché se in principio fu il verbo, gli auguriamo di azzeccarne ogni tanto uno )

2-IL PROCESSO a Berlusconi (perché tanto uno più, uno meno… )

3- OSSI DI SEPPIA a Fassino (non credo serva la motivazione)

4- UNO NESSUNO CENTOMILA a Casini (perché finalmente decida in quale cazzo di  partito stare)

5- OPINIONI DI UN CLOWN a Mastella (a furor di popolo !)

6- BEL-AMI a Verdini ( per avere cornificato Berlusconi con Renzi )

7- IL NOME DELLA ROSA a Gentiloni ( per essersi fatto passare da Renzi, in tempi record, i nomi dei Ministri)

8- IL GIORNO DELLO SCIACALLO a D’Alema ( in ricordo di uno dei momenti più  goduriosi della sua carriera…quando Renzi perse il referendum)

9- L’ILIADE alla Boschi ( perché Elena resta comunque la più figa)

10-PINOCCHIO al nostro indimenticabile Matteo Renzi (perché come le spara lui…!!)