adesso!

Le mirabolanti avventure di un’ impiegata alle Poste

edna

Ogni mattina, o quasi…

Ogni mattina, o quasi , un Ingegnere entra nel mio Ufficio Postale per farmi impazzire.

Ogni mattina, o quasi, attacca la solfa che lui è Ingegnere, che lui vuole andare via dall’Italia e che se non fosse per la moglie se ne sarebbe  già andato all’estero.

Io – Ho la macchina qui fuori, l’accompagno volentieri in stazione.

Mi ignora, è un pochetto sordo.

Ogni mattina, o quasi, attacca la solfa che la Posta in Germania e in Svizzera costa meno, cosa peraltro vera.

Io – L’accompagno a Chiasso e imbuca lì, tra andare e tornare un paio d’ore.

Mi ignora, è parecchio sordo.

E… stamane.

Ma se apro il Conto Corrente, ho la precedenza alla coda per spedire? “

Io-Se viene incinto, passa davanti a tutti !

Mi ignora: o è completamente sordo o è solo stronzo.