rubriche

Elogio del pidocchio: la nuova frontiera della pet terapy

casco di frutta in testa

Dopo il cane, il gatto e il criceto, abbiamo deciso di prendere un nuovo animale domestico: il pidocchio.
Non sporca, non disturba, non costa, non parla… i risvolti positivi sono innumerevoli e, dopo aver letto questo articolo, anche voi vorrete subito adottarne almeno uno.

1. IL PIDOCCHIO E’ INTELLIGENTE

Il pidocchio è un animale talmente intelligente che non bisogna andarlo a cercare: viene lui da voi.
Basta scene pietose davanti ai cuccioli del canile, basta estenuanti gite in campagna per recuperare il gattino della vicina di una amica nato con la cataratta, basta spendere centinaia di euro per allestire l’acquario in stile tropicale… E’ il pidocchio a scegliere accuratamente la famiglia giusta, possibilmente composta da un paio di bambine coi capelli lunghi. E dopo averti scelto, non ti lascia più: più fedele di un cane, più appiccicoso di un gatto mentre fa le fusa, il pidocchio è per sempre, meglio di un diamante 5 carati;

2. IL PIDOCCHIO VALIDO AIUTO NELLA GESTIONE DEI TURNI

E’ un valido aiuto nella gestione dei turni per la doccia perchè, come un orologio svizzero, ricorda ai tuoi figli quando è ora di lavarsi i capelli lanciando un inequivocabile segnale: il prurito come se avessero la scabbia. E il pidocchio detta le priorità: accesso libero e immediato all’ambitissima doccia solo per chi deve fare la schiuma, cospargendosi di panna montata in testa come solo Carmen Miranda sapeva fare.

3. IL PIDOCCHIO COME BABYSITTER

Il pidocchio è un fantastico supporto anche come baby sitter: accompagna sempre i tuoi figli, h 24, portandoli a scuola al mattino e leggendo insieme a loro il libro della buona notte alla sera. Non li abbandona mai, ha sempre un occhio di riguardo dall’alto della sua visuale preferenziale e, quando il bambino è un po’ giù di corda e vuole rimanere a casa per saltare l’interrogazione, fa capolino dalla testolina per farsi dare una bella nota di respingimento e invito a passare a salutare il personale dell’ASL.

4. L’ECONOMICITA’ DEL PIDOCCHIO

Il pidocchio è economico: niente scatolette con salmone norvegese o crocchette dietetiche da 70 euro a confezione; non occupa spazio, non lascia peli in giro, puoi portarlo a dormire con te sul lettone e non lascia cattivi odori nella sabbiera.

Non miagola, non abbaia, non devi portarlo fuori a far pipì alle sette del mattino pure di domenica, puoi portarlo in aereo anche senza gabbietta, e soprattutto non russa, come tutti gli altri animali domestici compreso il marito.

Se ancora non siete convinte, vi propongo un periodo di prova gratuito: organizzando un pigiama party, farete felici i vostri pargoli e non dovrebbe essere difficile ricevere in cambio un paio di animaletti da tenere con voi in casa, almeno per qualche settimana.

Le piastrelle del bagno profumeranno di lavanda, i vestiti di aceto balsamico, le federe di tea tree e non avrete bisogno nemmeno più della signora delle pulizie per entrare in casa e sentire quella fragranza di pulito che vi mette subito di buon umore!