rubriche

Dimmi che tipo ti piaceva di Beverly Hills 90210 e ti dirò chi sei

Dylan

Abbandona ogni velleità lavorativa, ammesso che tu l’abbia mai avuta. La tua occupazione primaria è lui. Anche se ogni giorno ti rendi conto che non guadagni nel portarla avanti il becco di un quattrino, ti racconti di stare facendo un investimento sul futuro. Qualifica di base richiesta: sindrome della crocerossina fortemente accentuata.

Da prendere in considerazione solo se nella vita hai un sacco di tempo a disposizione, fai la casalinga, la sciampista o attività analoghe nel mondo del wellness, hai ottenuto un posto part time per raccomandazione, hai ereditato il posto di papino, che in giro ti vanti pure di chiamare lavoro, anche se passi sei ore sane davanti a candy crush. Se qualcuno ti chiede il tuo hobby rispondi: passare l’aspirapolvere, votare la propria esistenza al caso umano, ripassare l’aspirapolvere, piega dai cinesi, uscire, comprare da mangiare a dylan, passare da intimissimi o sexy shop al fine del soddisfacimento degli istinti basici di dylan. Lauree in assistenzialismo sociale danno fino a un massimo di cinque punti. O ESPERIENZA EQUIVALENTE. Tuttavia anche la licenza media è più che sufficiente. Entri ed esci dal manicomio. Reperibilità h 24. Non servirà a niente, tutto inutile. A quaranta cinque anni realizzerai che hai buttato un sacco di tempo, e partirai alla volta di Calcutta alla ricerca della vera te stessa. Ti reinventerai una carriera nel campo del Martirio, presenterai la pratica per beatificazione, ma verrà respinta. Non scoprirai mai che nel frattempo altre 35 donne erano nelle tue stesse condizioni, e forse arrivati a questo punto è finanche meglio. Film di riferimento Mommy di Xavier Dolan.

Brandon

Casa in città, due figli, due affacci, doppia esposizione, pertinenze, 4 balconi, casa di villeggiatura invernale a Bardonecchia, casa di villeggiatura estiva a Varigotti, in chiesa la domenica, lavoro in banca ai piani alti. Ferie di 3 settimane ad agosto, in villaggi Valtour con piscine multiple. Se non sei morta prima per cause naturali (la noia, l’ovvietà, eccetera), intorno ai 45 anni ti godrai la scoperta della sua partecipazione sistematica a festini di trans e coca tagliata male e successivo allontanamento a Gerusalemme per affiancare Piero Marrazzo. Film consigliato, L’avversario, tratto dal romanzo di Emmanuel Carrère.

Steve

Accollo di dimensione epocali. Ti ci metti ma poi ti vergogni a portarlo in giro perché credi che la gente possa pensare che sei idiota anche tu. Allora lo tieni chiuso in casa, per la maggior parte del tempo; quando stai fuori per più di due ore lo rinchiudi nello sgabuzzino per paura che possa fare danni eccessivi. Quanto torni lo scendi un attimo – previo accertamento sul fatto che in giro non ci siano conoscenti – come direbbe di recente l’accademia della crusca. Film di riferimento Frankenstein di Mary Shelley.

David

È i classico tipo che si fa scegliere, perché lui non ha tempo per gli altri, è concentrato sulle sue passioni e la figa è l’ultimo dei suoi pensieri, e questa cosa ti piace un sacco. Il fatto che prima di te sia stata Donna, la più cessa di tutta la contea di Los Angeles, ad accaparrarselo, un po’ ti avvilisce, tuttavia vuoi sperare che era piccolo e troppo insicuro per discernere il bene dal male. Ex fondatore della radio dell’università, lo vedi lì con quel suo zainetto e la passione della musica elettronica, in procinto di partire per il sonar, così, un po’ timido, ti fa una tenerezza. Nerd da morire, non gli resisti, ti ispira talmente sesso.

A differenza di dylan, impersonificazione di un cliché che lasci alle donne banali, un mangiatore compulsivo di tempo a perdere, una vera sanguisuga, in lui riesci a vedere ampi margini di manovra e speri in fondo di poterlo trasformare con gli anni nel maggiordomo che hai sempre sognato di avere. Fa particolarmente leva su di te perché hai una sensibilità spiccata, di solito conduci attività intellettuali o artistiche, persegui immaginarie carriere da scrittrice al primo romanzo.

Questa tua sensibilità di fronte a lui si trasforma in puro visionarismo: vedi cose che non ci sono, sei convinta che anche lui abbia al suo interno un mondo popolato di cose meravigliose, uno spiccato senso di disadattamento e una feroce critica sociale e vi considerate presi all’interno di una relazione di affinità elettiva versante genialità incompresa ai più. Fellini al tuo confronto si rivelerà essere un principiante. D’altra parte, lui non fa niente per contraddire queste tue proiezioni, tipo entrare e uscire da un riformatorio come dylan, è un tipo dall’apparenza pacifica, ciò corrobora la tua fantasia. Finirete per unire gli spiriti artistici e imprenditoriali al fine di aprire una concessionaria Aprilia in franchising alla periferia nord di roma, dove, mentre lui gestisce i clienti, tu correggi la settantaduesima versione del romanzo nel cosiddetto retrobottega. Film di riferimento: la saga di Twilight.