adesso!

Contro l’Acqua, origine del Male.

WEcanDRINKit

 

Amiche!

Romane!

Compatriote!

Ma anche sconosciute, livornesi o d’altra nazione!

Cade oggi la triste ricorrenza della Giornata Mondiale dell’Acqua.

Da millenni, la razza umana è schiava di questo terribile veleno.

Lo dice la Scienza: tutti quelli che hanno bevuto acqua, sono morti.

Per contro, i maschi oppressori bevono vino rosso, liquori, amari.

Muoiono pure loro ma, intanto, ci menano.

È ORA DI DIRE BASTA!

Se sei stufa di dividere il prosecco di nascosto con le amiche.

Se sei stufa di dire “Pochissimo, solo per compagnia” e ubriacarti un goccio alla volta.

Se sei stufa di dover parlare di bambini e insegnanti, per tracannare una mezza bottiglia.

Allora, unisciti alla resistenza!

Arruolati nel PIP, Pronto Intervento Prosecco.

RESISTENZA

 

PIP: compagine di milizie dell’apericena!

Accolita di guerriere del venerdì sera!!

Sorellanza delle bollicine!!!

Cos’è il PIP?

Una Società Segreta che mira a rovesciare l’ordine mondiale sostituendo, all’acqua, il prosecco.

Perché entrare nel PIP?

Imparerai un mestiere! (ma non ricorderai quale)

Conoscerai gente interessante! (in realtà quasi tutti, dopo il quarto calice)

Ti farai nuovi amici! (tanti, fidati)

Vedrai il mondo! (che gira, sempre più veloce)

Come entrare nel PIP?

Non puoi entrare nel PIP: devi essere invitata e devi superare un rito.

Però puoi entrare in un locale, da sola, e ordinare 2 bocce di Mionetto.

Sarai contattata subito da una nostra emissaria.

Parola d’ordine: “hic”.

Cosa farai nel PIP?

Bere.

Nel PIP si beve.

Nel PIP, il weekend comincia mercoledì. E l’aperitivo, alle 15.

Quale sarà il tuo dovere come PIP?

Offrire Prosecco a tutte le donne tristi, felici, belle, brutte, acide, dolci, a tutte e al contrario.

Fare proseliti (dette “proseccheliti”).

Inventare stupidi slogan come: “Si chiude una porta, si apre un prosecco”. Lo slogan rilassa la prosecchelita e le fa sembrare il resto della serata naturale e ‘femminile’ (anche le molestie al figo del locale e successivo coma etilico).

Mantenere buoni rapporti con le cugine GMC (Gatte Morte dello Champagne) ma senza mescolarsi ad esse: lo champagne serve a darla, il prosecco serve a prendercelo (se vogliamo).

Collezionare tappi-serata: 10 tappi, PIP d’oro; 5 tappi, PIP d’argento; 3 tappi, PIP di bronzo; 1 tappo, sei ‘na pip e basta.

Potrei dover dare la vita, per il PIP?

Sì. Naturalmente.

Il servizio nel PIP è il più alto servizio alla Nazione e comporta che tu dia la vita.

La morte, naturalmente, è provocata tramite l’assunzione di Prosecco.

Possono volerci anche 30 anni.

Stringi i denti.

Ma in 30 anni, chissà quante donne avrai guadagnato alla Causa!

Cosa aspetti?

Sboccia un Mionetto e arruolati nel PIP!

Unisciti alla Resistenza!

Ti aspettiamo!

BRINDARE