adesso!

I terrapiattisti, quando il disagio è uno stile di vita

Non so se avete sentito la notiziona dell’ultima ora: a quanto pare la Terra è piatta.

E io che per anni mi sono annoiata da matti a scuola a sentire delle scoperte scientifiche di Keplero e Galileo. Lo vedete che c’era un motivo? Nel mio subconscio sapevo che erano tutte palle!

Adesso chi me li restituisce, tutti quegli anni persi sui banchi di scuola, a sentire il professore di filosofia che mi parlava della concezione aristotelico-tolemaica? La mia intera vita scolastica è stata solo un’enorme menzogna!

E ora mi spiego anche perché non soffro di nausea costante: per forza, non vivo su un’enorme palla che rotola nello spazio, ma su una stabilissima e piattissima pizza gigante!

Ma adesso sono libera! Finalmente libera dal giogo di quei brutti cattivoni che detengono in mano il potere a livello mondiale ma, per chissà che ragione, non riescono a piegare il WEBBE al loro volere!

Quindi, dai, unitevi a me, prendiamo parte alla liberazione! Buttate nei rifiuti i vostri vecchi libri di geografia, al rogo gli insegnanti! Quel simpatico mappamondo luminoso usatelo come lampada per illuminare il motore della vostra macchina quando il vostro gatto decide di infilarcisi dentro e bruciate il vostro vecchio VHS de “la Spada nella Roccia”, perché Merlino che tenta di insegnare a Semola che la Terra è rotonda può essere un pessimo esempio per i bambini.

Vorrete mica che crescano intelligenti, acculturati e in grado di discernere? No, no teneteli al sicuro, che poi prendono una brutta strada. Con l’intelligenza e la cultura potrebbero imparare a non dire cazzate! Potrebbero persino imparare a rispettare gli altri, e noi non vogliamo che accada questo!

Ho solo una domanda: ma davvero l’Australia non esiste?? No???

Ecco, lo sapevo, allora il mio ex è davvero un bugiardo patologico. Sta a vedere che, in realtà, abita un isolato più in là rispetto a casa mia!

Tsk, cosa non ci si inventa, pur di lasciare una senza che poi questa ti cerchi per lanciarti contro uova marce!