adesso!

Le regole d’oro del buon Natale

Ci sono voluti anni di allenamento sorretti da molta autostima per riuscirci ma oggi finalmente posso dirlo a voce alta: ho scoperto le Regole d’oro per scegliere i migliori regali di Natale:
  1. non andare a fare spese con il marito, non trascinarlo nei mercatini o nei centri commerciali. Lasciarlo a casa, magari con qualche incarico alternativo che non sia stendere la biancheria o annaffiare i gerani, chè poi va in esaurimento.
  2. se si è costrette ed il marito ci accompagna, imparare a dire sempre di sì, annuire vigorosamente a qualunque suo acquisto e sorridere. Per quest’ultimo adempimento occorre frequentare uno stage davanti allo specchio del bagno almeno due mesi prima.
  3. conservare gli scontrini per l’inevitabile reso merce. E’ un dato di fatto: il vestito che hai acquistato perchè piaceva tanto a tuo marito, una volta a casa ti sembrerá troppo colorato/ stretto/ fuori moda. Quindi da restituire al negozio.
  4. Non prendere mai impegni a ridosso dello shopping con il consorte, perchè la benzina finirà sulla strada del rientro dai mercatini, resterete in panne per ore sotto il nevischio aspettando il soccorso Aci e in quel frangente vostro figlio vi telefonerà dal Pronto Soccorso perchè si sarà rotto un braccio a pallavolo.
  5. Per l’anno prossimo. Appuntarsi il nome e il telefono di quella lontana cugina che sotto Natale si dá disponibile per code, prenotazioni, ritiri, cancellazioni, pacchi e consegne. Alla fine vi costerà più di un occhio ma risparmierete su fiato e nervi.

Buon Natale, donne