rubriche

MDF in chat. Se li riconosci, li eviti

I social hanno raggruppato buona parte degli uomini in una categoria ben circoscrivibile e riconoscibile, rappresentata da soggetti che non si arrendono davanti al fascino femminile, che si rivolgono alle donne solo con lusinghe e frasi fatte, che non tralasciano di commentare ogni foto delle contatte con “Bellissimaaaaa! Sei la miglioreeeee!” e che le omaggiano con foto melense (e stomachevoli) di fiori, per augurare immancabilmente sia il buongiorno che la buonanotte, intasando la messaggistica di noiosissime stronzate.

Qui sotto una serie di esempi utilizzati per scaricare i MDF, utili sia alle vittime di questi ingenui ma pesantissimi pseudo-stalker, sia dai rompiballe stessi che, leggendo, magari riescono a capire che è ora di smettere definitivamente coi messaggi secca-vagina.

Le scuse di una donna che vuole scaricare il MDF in chat:

– Ho il fidanzato che mi controlla il telefono (ed è single dalle guerre puniche, oppure ha diecimila password e nemmeno la CIA riuscirebbe a leggere la chat)
– Sono rimasta strinata dopo l’ultima storia, lui era un bastardo (l’ultima storia è finita perché lei l’ha lasciato x il coach ventenne superdotato di Zumba acrobatica)
– Ho paura di innamorarmi ancora e non sono pronta per un uomo intelligente sensibile e impegnativo (di solito le donne dicono così a quelli convinti, per non rovinare loro quell’ego che fa provincia, una roba tipo ‘ti lascio perché meriti di meglio’)
– Sono in un periodo in cui ho bisogno di divertirmi (e magari vivono per scelta col gatto, non escono mai e si sballano sniffando la sabbia della lettiera)
– Devo salutarti, mi si sta per rompere il telefono (devo spiegarvelo io che è una balla o ci arrivate da soli?)
– Mi suonano al campanello (e magari state chattando con una che vive su una barca o sotto a un ponte)
– Sto guidando (se l’interlocutore fosse figo si fermerebbero alla prima piazzola disponibile o anche in mezzo alla strada piazzando il triangolo pur di rispondergli)
– ODDIO UNO SCIAME DI LOCUSTEEEEE (…)

Insomma, per farvela breve, amici MDF: siamo dolcemente komplikate, ok, ma se ci attizzate non c’è impegno che tenga, e chattiamo anche con una mano, in equilibrio su un filo, con un ippopotamo in braccio, mentre stiamo scopando o siamo in fila alla cassa, o stiamo guidando un razzo missile, con circuiti di mille valvole.

Per dire.