rubriche

Paolo Fox, ho un oroscopo che fa schifo e voglio cambiarlo.

paolo fox oroscopo
Io non credo all’oroscopo, io credo a Paolo Fox. La classifica della domenica è l’appuntamento che determinerà l’andamento della settimana.

Io sono nata un po’ di anni fa, quanti non ha senso dirlo, quel giorno qualcuno ha deciso:

Sarà bionda, rotondetta e del cancro

Così è, se vi pare. Ma pure no. E così è stato. Sono nata del cancro e per non sbagliare cancro pure l’ascendente.

La vita di noi cancro è dura, Paolo Fox lo sa e non ci risparmia. E io lo ascolto, ogni giorno, guardo le sue camicie e rimango ipnotizzata, sento parlare di stelle e pianeti e mi convinco che abbia ragione. Lo so, abbiamo tanti lati positivi noi del cancro, siamo dolci, materni, amiamo far star bene chi ci sta intorno, siamo fantasiosi e artistici. Ma siamo lunatici, piagnucoloni, indecisi, rimuginiamo su tutto, pure sul condimento della pasta e vediamo intrighi in ogni dove. E saturno ci è sempre contro. Da sempre.E’ un vita dura la nostra.

Al lavoro è una tragedia, in amore pure, con gli amici va da schifo. Certo, del cancro sono alcuni tra i più grandi artisti:

Herman Hesse,

Kafka,

Petrarca,

Leopardi,

Pirandello,

Proust,

De Chirico,

Modigliani,

Hemingway,

De Sica (padre eh),

Orwell,

Neruda,

Robin Williams

Ci sono poi anche Giulio Cesare, Mazzini e Garibaldi. Nel loro caso però sono quasi sicura che almeno l’ascendente fosse diverso.

Il punto è che vorrei pensare meno ed essere più rilassata, meno testa e più pancia. E non pancia intesa come quella da smaltire con gli addominali, quella ne ho in abbondanza. Insomma, voglio cambiare segno. Mi vederei bene leone, ariete, toro ma soprattutto scorpione. Vorrei mordere, graffiare, prendermi tutto quello che mi spetta senza farmi prendere in giro. Vorrei arrivare a testa alta, sfidare tutti e vincere. Per una sola volta. Non solo nella mia testa.

Quindi Fox, io invoco te, o Dio dell’oroscopo, maestro degli ascendenti, padre di tutti i pianeti. Oggi si può cambiare nome, ci si può rifare tutti con la chirurgia plastica, si può pure modificare il proprio sesso, solo una cosa non cambia, il segno zodiacale. E dunque pensaci tu, intervieni, fai qualcosa. Fammi diventare Leone, mi sarebbero bastate 24 ore e ce l’avrei fatta, non è un’impresa così disperata.

Se però è impossibile, almeno levami Saturno dalle palle.