adesso!

Sì, io odio gli ingenui

ingenui

           N.B. La lettura del presente articolo può provocare irritazione

Odio gli ingenui,

quelli che leggono una fake news su facebook e ci credono subito, anche se si vede lontano un miglio che puzza di acchiappaclick. Quelli che ancora abboccano alle catene di S.Antonio su Whatsapp e ti invitano a condividere, magari creando allarmismi a cui comunque abboccano solamente altri ingenui.

Ancor peggio (peggio per loro) odio quelli che abboccano e comprano i bitcoin perchè guadagneranno cifre stratosferiche come l’attore Tal dei Tali, o quelli che (anche questi peggio per loro) rimangono succubi di una persona conosciuta sui social che gli promette un pieno di amore e invece gli svuota il conto in banca.

Odio gli ingenui che si curano con l’omeopatia spendendo un patrimonio per poi correre a comprare un antibiotico gratuito del S.S.N.

Quelli che usano il sale dell’Himalaya perchè fa bene al sistema nervoso e…ma quanto sale rosa ce sta su sto Himalaya, ve lo siete mai domandato, eccheccavolo!

Odio gli ingenui che si depurano con le tisane, si rilassano e si curano non so cos’altro, con migliaia di tipi di fiori di Bach, con la cristalloterapia e le pietre, quelli che si fanno ricrescere i capelli con gli integratori, che ingurgitano miliardi di fermenti per il mal di testa e… e non mi dite che a voi anche hanno fatto effetto perchè sapete bene che esiste l’autoconvincimento placebo ed io… odio gli ingenui

Mi spingo oltre, odio gli ingenui che regalano i soldi al naturopata, ma forse anche all’osteopata, che sperano di curare l’insonnia con la valeriana, e poi, in fin dei conti  anche con la melatonina.

La maggior parte di questi ingenui non mi fanno tenerezza perchè sono presuntuosi e nessuno riesce a scalfire le loro convinzioni. Essi sono presi dall’idea di essere più furbi degli altri nel trovare le scorciatoie magiche e le strade alternative e accusano gli altri di essere ingenui.

Purtroppo ho constatato l’esistenza di ingenui che speravano di curare il cancro con la cura Di Bella e simili.

Nell’epoca dell’informzione globale non puoi essere ingenuo anche se sei disperato.

E purtroppo ci sono persone truffaldine che vivono sulle spalle di persone disperate.

Ma ingenue