rubriche

I dieci vantaggi dell’amore a distanza

amore

Anche tu sei nel club delle Giuliette divise dal proprio amore Romeo non da famiglie bigotte ma da chilometri, frontiere, fusi orari, scioperi di voli, Caselibriautoviaggifoglidigiornale?

Stay strong!

Il bello di avere un amore a distanza è che hai un amore.

Qualcuno ti dirà che almeno così dura, visto che il modo migliore per sopportarsi è non vedersi. Qualcuno ti invidierà abbestia perché “hai un sacco di libertà” (chissà che relazioni castranti vive).

Io ci penso da qualche mese e ho trovato questi vantaggi ENORMI:

  1. Puoi sentirti una travel blogger. La valigia è sempre lì che ti guarda in fondo al letto e ti ricorda che devi fare la lavatrice oppure non avrai mutande e calze pulite per il vostro prossimo incontro. Soprattutto le mutande.
  2. Puoi depilarti random. O meglio, quando Google Calendar, Trenitalia e Italo ti ricordano che hai un treno da prendere o quando la mail dello spostapoveri (Flixbus) ti scrive “Benvenuto a bordo!”, ti fa prendere un coccolone perché pensi di aver perso il bus e invece mancano 75 ore alla partenza. Vuoi mettere la bellezza di accarezzarti da sola la lanugine sulle gambe mentre guardi la tv da sola la sera? Aaaah, quanta libertà!
  3. Non hai nessuno che ti ruba il piumone e ti fa svegliare con le stalattiti al naso. È anche vero che non hai nessuno contro cui lanciare i tuoi piedi gelati, ma concentrati sul fatto che non devi difendere il piumone come Flavia Vento la sua castità (ci sono aggiornamenti in merito?).
  4. Puoi mangiarti tutte le Gocciole a colazione. Anzi, puoi mangiartele pure a mezzanotte perché hai la scusa che sei in carenza di zuccheri e affetto. Nessuno ti farà notare che stai facendo briciole sul divano, a parte la colonia di 757 formiche che troverai al tuo risveglio.
  5. Puoi girare per casa con scaldamuscoli anni ’90 e la cuffia della doccia ballando la peggio musica tamarra alle 3 di notte. Nessuno lo saprà mai, a parte i tuoi vicini e la polizia.
  6. Puoi cucinare una volta sola alla settimana e mangiare per otto volte di fila i 79 hamburger che avevi congelato tutti insieme, per praticità.
  7. Puoi vivere le scene dei film d’amore e immaginarti come Meg Ryan sulla cima dell’Empire State Building, anche se poi l’ingresso che fai tu sulla scena è tutta sudata e con i capelli appiccicati alla faccia, dopo aver preso un treno, un aereo, una navetta e tre metropolitane trascinandoti dietro un trolley più grande di te.
  8. Sei diventata livello PRO nell’utilizzo di tutte le app di messaggistica dell’universo mondo e puoi dare lezioni a Mark Zuckerberg.
  9. Sei entrata nei radar degli psicologi e di tutti gli espertoni che vogliono dirti come si fa senza averlo mai fatto. E puoi mandarli a cagare.
  10. Puoi scoprire quanto sei forte da sola e quanta forza ti dà il fatto di non esserlo davvero.

Perché non importa dove, c’è.

E che finché riesci a riderne va tutto bene.

VA TUTTO BENE.